Scarica Volantino
Aderisci all'evento su Google +
Archivio de Il cinguettio di Chil

News in tempo reale da tutti i campi passati. Ripercorri attraverso il cinguettio di Chil tutti i campi passati.

SIGNIFICATO DEI COLORI DEL FAZZOLETTONE

Giallo con bordino Verde : ricorda che il gruppo di Vimercate è nato da quello di Busnago.

Marrone chiaro con bordino Marrone scuro : ricorda il colore della terra. Esprime la speranza di un gruppo con radici solide, ben piantato nella società con forza e carattere: la speranza di saper resistere nella proposta scout, anche se questa dovesse risultare contro corrente.

Lupetto

Con l'aiuto di Dio, prometto di fare del mio meglio per essere fedele a Dio, ai miei genitori, alla mia Patria; per osservare la Legge del Branco e fare una buona azione a vantaggio di qualcuno ogni giorno.

I Primi Anni del Gruppo

La vita scout ha bisogno di qualche tempo per essere ben assimilata dai ragazzi. I primi anni di vita del gruppo, infatti, furono caratterizzati da varie difficoltà: prima fra tutte, la mancanza del materiale necessario per poter effettuare uscite e campi (mancavano tende e pentole). Al primo San Giorgio, le due squadriglie (Pipistrelli e Pantere) del Riparto si classificarono ultime. Nonostante questo, i ragazzi erano felici ed entusiasti della vita scout: c'era ancora molto da imparare, ma le basi erano solide. Dopo qualche anno, i capi fondatori lasciarono a poco a poco il gruppo, per impegni familiari: tuttavia, il Vimercate 1 non era ancora abbastanza vecchio per poter portare a maturazione da sé i primi capi. Per affrontare anche queste difficoltà, venne chiesto ad alcuni genitori di affiancare i pochi capi rimasti nello svolgimento delle attività: tale fu l'entusiasmo iniziale, che ancora oggi qualcuno di questi genitori è impegnato attivamente nella vita del gruppo.

Esploratore

Con l'aiuto di Dio, prometto sul mio onore di fare del mio meglio: per servire Dio, la Chiesa, la Patria e l'Europa; per aiutare il prossimo in ogni circostanza; per osservare la Legge Scout.

Fino ai Giorni Nostri

Si completa così la proposta scout FSE nell'ambito del vimercatese. Attualmente, il gruppo sta conoscendo un solido miglioramento nella qualità delle attività scout proposte: conferma ne è la crescita del numero di iscritti al gruppo, prossimi al centinaio. Oggi il branco conta 4 sestiglie, il cerchio 2 sestiglie, il Riparto maschile 4 Squadriglie, il Riparto Femminile 3 Squadriglie, il numeroso Clan e il piccolo gruppetto di Scolte possono contare su Rover e Scolte esperte e volenterosi. Una strada tortuosa e piena di curve, non sempre facili da affrontare, ha caratterizzato la storia del gruppo scout di Vimercate, tuttavia, tanti traguardi sono stati raggiunti e ora il Gruppo è pronto per affrontare il futuro avendo molte esperienze alle spalle.

Si ringraziano Andrea Villa e Chiara Pancotti per la collaborazione

Gruppo Vimercate I

Il Vimercate 1 nasce nel 1991, grazie all'iniziativa di alcuni genitori di scout iscritti al vicino gruppo Busnago 1 e grazie all'esperienza che alcuni capi di questo gruppo decisero di donare a Vimercate. Durante una riunione dei genitori a Busnago, infatti, alcuni di essi proposero di aprire un altro gruppo scout, più vicino ai paesi di provenienza dei ragazzi. Il signor Luciano Limonta, padre di Marco (in seguito diventato Capo Riparto) insieme al signor Ingemi (padre di Giovanni, in seguito Akela e Capo Gruppo), accompagnati da Giuseppe, Capo Riparto busnaghese di allora, ottennero di parlare con Don Mario, parroco di San Maurizio, rione nord di Vimercate. Don Mario diede a disposizione del neonato gruppo scout alcune ex aule di catechismo (le nostre attuali sedi) ed un campetto da calcio, appartenuto alla San Mauriziese, squadra locale. Proprio in quel periodo, infatti, era in costruzione una nuova struttura, più grande ed efficiente, che avrebbe ospitato l'oratorio di San Maurizio. Le vecchie aule, non più utilizzate, erano dunque adatte ad ospitare le attività scout. Dopodichè, 4 capi busnaghesi (2 per il riparto, altri 2 per il branco: tra di loro, Franceso e Rolando) si misero a disposizione per compiere un nuovo servizio e dare vita all'avventura del Vimercate 1.

Coccinella

Con l'aiuto di Dio prometto di fare del mio meglio per essere fedele a Dio, ai miei genitori, alla mia Patria; per osservare la Legge delle Coccinelle e fare un favore a qualcuno ogni giorno.

La sezione Femminile

Nel 2005 sempre grazie all'aiuto decisivo di alcune capo busnaghesi, Astrid e Elena, si diede il via alla prima sezione femminile del Gruppo Vimercate I°, con la nascita del Cerchio: “Stella del Mattino”. Il numero e l'entusiasmo delle coccinelle aumentò velocemente e, poco tempo dopo, ci si rese conto che dovevano iniziare anche i preparativi per l'apertura del riparto Guide. Perciò nel 2007-2008, la squadriglia “libera” Linci, associata al riparto di Busnago e formata da alcune guide provenienti dal Vimercatese e dalle prime coccinelle passate dal cerchio di Vimercate, cominciò a svolgere le attività di Squadriglia a Vimercate. L'anno seguente durante l'uscita dei passaggi a Passirano, il 28 Settembre 2008, nacque il riparto “Acqua viva”, in cui confluirono le coccinelle passanti del cerchio di Vimercate e la Sq. “libera” Linci. Due squadriglie, Cervi e Linci, per un totale di 10 ragazze, diedero inizio all'avventura del guidismo sotto la guida della capo riparto, Chiara. Il primo anno non fu facile, sia perché le guide erano poche, piccole e inesperte, sia perché il riparto non disponeva ancora di tutto il materiale necessario per effettuare uscite e campi. Poi, piano piano e anche grazie all'aiuto di alcuni genitori e alla chiusura del gruppo di Mezzago, il materiale fu recuperato e tra le ragazze si diffuse lo spirito d'avventura tipico delle Guide. A tre anni di distanza dall'uscita dei passaggi del 28 Settembre 2008, dopo tre campi estivi, tre campi invernali, tre uscite di San Giorgio (di cui una vinta dalla Sq. Linci) e dopo tante altre avventure, il riparto è cresciuto e ha aperto una terza Sq.: le Zebre.

Guida

Con l'aiuto di Dio, prometto sul mio onore di fare del mio meglio: per servire Dio, la Chiesa, la Patria e l'Europa; per aiutare il prossimo in ogni circostanza; per osservare la Legge delle Guide.

Alcuni loghi del nostro ventennale